formigine oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Agevolazioni TARI: il Comune stanzia 890 mila euro per le riduzioni della tariffa

Agevolazioni TARI: il Comune stanzia 890 mila euro per le riduzioni della tariffa

martedì 6 luglio 2021

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale è stato deliberato lo stanziamento di 890mila euro per agevolazioni TARI ad utenze domestiche e non domestiche. Circa 490mila euro sono stanziati per una riduzione del 70% della TARI relativa al periodo novembre 2020 - giugno 2021 per attività ricettive e di ristorazione, impianti sportivi, musei, biblioteche, associazioni (l’elenco esatto delle categorie sarà a breve disponibile online). Per categorie quali ad esempio negozi di abbigliamento, calzature, parrucchieri ed estetisti (l’elenco esatto delle categorie sarà a breve disponibile online) sono stati stanziati 78mila euro per 6 mesi indicativi di chiusura, per una riduzione del 45%. Per entrambe queste agevolazioni la riduzione è automatica, l’utente non dovrà svolgere alcuna pratica. Ancora, sono stati stanziati 120mila euro destinati a soggetti (non compresi nei punti precedenti) che pur non avendo subito chiusure abbiano fatto fronte ad un significativo calo di clientela e fatturato; in questo caso la riduzione sarà riconosciuta dietro istanza del contribuente presentata entro il 31 agosto, nel successivo avviso di pagamento TARI 2021, con un limite massimo del 40%. Sono stati stanziati anche 200mila euro di riduzioni per utenze domestiche, di cui beneficerà un numero maggiore di famiglie grazie all’aumento del valore di reddito ISEE per accedervi, innalzato a 17.154 euro. Aumenta anche la percentuale di riduzione del tributo per le fasce con valore ISEE da zero a 9mila euro, che viene portata al 90% per tutti. Da 9mila a 17.154 euro le percentuali di riduzione vengono calcolate per scaglioni di 2mila euro e corrispondono ad altre quattro fasce di riduzione da 80%, 60%, 40%, e 30%. In questo caso è necessario che il contribuente presenti richiesta entro il 30 settembre prossimo, e in caso di accoglimento la riduzione sarà riconosciuta nell’avviso di pagamento del saldo/conguaglio TARI 2021. Le richieste saranno accolte fino all’esaurimento delle risorse disponibili. “Abbiamo inteso dare un altro segnale a famiglie, imprese e associazioni dopo le altre numerose iniziative di ristoro e agevolazioni deliberate nei mesi scorsi, questa volta agendo specificatamente sulla tassa rifiuti - afferma il sindaco Maria Costi - e ringrazio il consiglio comunale per aver deliberato in questo senso a larghissima maggioranza. Grazie anche a queste agevolazioni speriamo di dare un contributo significativo alla ripartenza della vita economica della nostra città”.