formigine oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Polizia locale, i dati (influenzati dal lockdown) del 2020: calano incidenti e sanzioni

Polizia locale, i dati (influenzati dal lockdown) del 2020: calano incidenti e sanzioni

venerdì 24 luglio 2020
di Eleonora Alboresi

Il comandante della polizia locale Marcello Galloni (in foto) ha illustrato ai consiglieri comunali i dati statistici sull’attività del corpo relativi alla prima metà dell’anno. In tema di sicurezza stradale l’impegno degli agenti prevede turni dalle 7 alle 19 con tre operatori e almeno nel 50% dei casi è compreso il turno serale. Ad aiutare gli agenti nel loro lavoro di presidio del territorio sono 134 telecamere, 14 varchi, un telelaser e 6 fototrappole contro l’abbandono dei rifiuti. Le sanzioni elevate in sei mesi su 250 km di strade comunali sono state 2500, di cui la maggioranza riguarda la violazione dei limiti di velocità (650), mancanza di assicurazione (95) e irregolarità nei turni di riposo degli autotrasportatori (71). Grazie a scout speed e varchi è stato inoltre possibile rintracciare 7 veicoli rubati. Netta diminuzione degli incidenti stradali, scesi a 51 contro i 97 dello stesso periodo del 2019. Questi numeri sono ovviamente fortemente influenzati dal lockdown: durante i mesi di marzo, aprile e maggio il traffico sulle strade è calato in media dell’80% con punte del 99% dal dato precedente di 80mila transiti quotidiani sul territorio. Il corpo formiginese, insieme alle altre forze di polizia, ha portato avanti anche controlli legati all’emergenza Covid-19, comminando 37 sanzioni. Sui controlli del traffico pesante e trasporti internazionali sono state accertate 13 situazioni di esercizio abusivo dell’attività. Gli accertamenti anagrafici sono stati 2500, quelli tributari 50, per i servizi sociali 65, quelli ambientali 54 e in tema di zoofilia e tutela della salute degli animali 87. Le segnalazioni arrivate dai cittadini sono state 120. L’attività della polizia locale è stata ed è come sempre affiancata dall’apporto delle associazioni: i VOS, gruppo composto da 40 persone, hanno effettuato 149 servizi coordinati, le GEV (10 volontari) hanno accertato 9 violazioni in materia ambientale e 7 in materia di attività venatoria e i 4 ispettori ambientali hanno accertato 10 violazioni per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti. L’Associazione Nazionale Alpini, inoltre, collabora con la polizia locale in servizi integrati di controllo almeno una volta al mese. Per concludere, alcuni dati inerenti al controllo di vicinato: solo a Formigine sono attivi 20 gruppi, 1 a Colombaro, 3 a Magreta, 5 a Casinalbo e 5 a Corlo. Dal 25 luglio sono in programma nuovi interventi di controllo insieme alla polizia di Stato, per la prevenzione di reati e assembramenti.