formigine oggi quotidiano on line di informazione.
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Nuove misure anti-coronavirus: chiuse tutte le attività produttive non essenziali

Nuove misure anti-coronavirus: chiuse tutte le attività produttive non essenziali

domenica 22 marzo 2020
di Paolo Braglia

Al termine di un'altra giornata buia per l'Italia il premier Giuseppe Conte ha annunciato nuove misure per contenere la diffusione dell'epidemia, valide fino al 3 aprile. Nel corso della “crisi più difficile che il Paese sta vivendo dal secondo dopoguerra”, il primo ministro ha annunciato la chiusura di tutte le attività produttive non cruciali. Conte assicura che resteranno aperti supermercati, negozi di generi alimentari e di prima necessità: “Non c’è ragione – ha detto il Presidente del Consiglio - di fare una corsa agli acquisti, non c’è ragione di creare code che in questo momento non si giustificano affatto”. Non chiuderanno anche farmacie, parafarmacie, inoltre saranno garantiti i servizi bancari, postali, assicurativi, finanziari, i servizi pubblici essenziali (come i trasporti) e tutte le attività connesse a quelle essenziali. “Mai come ora - ha spiegato Conte - la nostra comunità deve stringersi forte come una catena a protezione del bene più importante: la vita”. (foto governo.it)



 


  • Salmon Trade